AD ACI BONACCORSI “NEI TUOI OCCHI IL TUO SOGNO”. “LAURA VIVE IN ME”

20200926_194053

Per non dimenticare…

A cura di Maria Cristina Torrisi

Avrebbe compiuto 18 anni oggi Laura Russo, la piccola dodicenne uccisa il 21 agosto del 2014 nella sua casa di San Giovanni La Punta dal padre.

Questa sera, nel teatro del Palazzo Recupero Cutore di Aci Bonaccorsi, si è voluto festeggiare il suo compleanno, una tappa significativa per la mamma Giovanna e per quanti hanno nel cuore il ricordo di lei, che ha pagato con la vita la furia omicida del genitore, il quale ha voluto punire la moglie che non voleva riallacciare la loro relazione, interrotta a causa di un tradimento di lui. Un epilogo triste, doloroso, ma che oggi ha fatto pensare a Laura come creatura sempre viva. Da qui l’intento dell’Associazione “Laura vive in me” nata per fare vivere il suo sogno in ciascuno di noi...

Leggi tutto

CORPI ENERGETICI ED ENERGIA TACHIONICA

immagine 1 per Acireale

Salute e Benessere

A cura di Federica Zanca

Il termine “tachione” è stato coniato nel 1966 dal fisico G. Feinberg per evidenziare le peculiarità di queste particelle. Il nome proviene dal greco “tachy” il cui significato è velocità e secondo uno scienziato tedesco il tachione è un particolare tipo di energia lievemente ristretta. I tachioni sono, infatti, particelle che costituiscono un’energia primaria nota come “energia punto zero”, indipendente dalla luce e dal sole, tradizionali fonti energetiche. Tale “energia punto zero” è al di là di qualunque campo vibrazionale.

immagine 2 per Acireale

Tutto si basa sul caposaldo che l’Universo nella sua totalità comprende anche lo spazio vuoto nel quale esso stesso “galleggia”, un luogo misterioso come lo definisce D...

Leggi tutto

PRESENTATO IERI “ADA E INCUBUS”, IL ROMANZO DI M. CRISTINA TORRISI

IMG_20200918_075838_485

Recensioni ed Eventi

A cura di Domenico Torrisi

Accompagnata dai motivi originali del maestro Salvatore la Carruba e dalla lettura di alcuni brani dalla voce dell’attore acese Carmelo Rosario Cannavò, si è concretizzata, ieri sera, nel cuore della città, presso la Sala Costarelli, la presentazione del romanzo di Cristina Torrisi.

IMG_20200918_075838_485

IMG_20200918_075838_513

IMG_20200918_003838_942

IMG_20200918_004107_069

IMG-20200918-WA0022

IMG-20200917-WA0049
“Ada e Incubus, rivelazioni di una notte” ha coinvolto i presenti in una appassionata “lettura” di Antonino Leotta.
Cristina Torrisi è apparsa, in fulgente serenità, nell’offrire il suo lavoro letterario che lascia trasparire i tormentati segni di un suo vissuto. Si respirava l’aria di un canto libero tra la cerchia di amici che hanno voluto sfidare le regole condizionanti del coronavirus.
Dopo le immagini iniziali del book trailer che con...

Leggi tutto

A Santa Venerina, un incontro su Primo Panciroli

Al centro il dott. Calabrò

Recensioni ed Eventi

A cura di Maria Cristina Torrisi

Uomo carismatico e brillante, artista completo, dallo sguardo acuto, il pittore Primo Panciroli (Roma, 1875 – Acireale, 1946) è stato al centro di un interessante incontro svoltosi, lo scorso sabato, nella Chiesa Sacro Cuore di Gesù a Santa Venerina.
“L’artista romano Primo Panciroli, autore delle tempere della chiesa Sacro Cuore di Gesù” è infatti il titolo del citato incontro, organizzato da Storia Cultura e Sviluppo Territoriale, con il patrocinio della Diocesi di Acireale – Ufficio Beni Culturali – e del Comune di Santa Venerina.
Relatore d’eccezione il dottor Antonino Pasquale Calabrò, autore di ricerche e pubblicazioni sulla vita e le opere del Panciroli in Italia e all’estero.

Al centro il dott. Calabrò

Al centro il dott. Calabrò

Nell’am...

Leggi tutto

“ADA E INCUBUS, RIVELAZIONI DI UNA NOTTE”. IL NUOVO ROMANZO DI M. CRISTINA TORRISI

Copertina-C-Torrisi-2

Recensioni ed Eventi

A cura di Antonino Leotta

Cristina ha scritto la storia di Ada.

Ada è una delle protagoniste di una storia di amore tradito.

Il mio compito è quello di introdurre il lettore all’incontro con la storia di Ada  -tradita nell’amore-  scritta da Cristina.

Una delle opportunità più confacenti per ricostruire una storia è quella di venire in possesso del diario del protagonista. Perché la semplice conoscenza diretta di una persona, pur se ricca di particolari,  può mantenere dei limiti. Può fermarsi a cogliere soltanto i tratti esteriori.

Il diario, invece, è la lettura dell’anima. Penetra nei segreti nascosti di un animo che vive il proprio dramma esistenziale...

Leggi tutto