Storia

I retroscena che favorirono lo sbarco dei Mille

Lo sbarco dei Mille a Marsala 11 maggio 1860

Storiche memorie

A cura di Giovanni Vecchio

“Il vice console di Marsala Sebastiano Lipari e i retroscena che favorirono lo sbarco dei Mille l’11 maggio 1860”.

Il successo dello sbarco dei Mille di Garibaldi a Marsala 11 maggio 1860 è stato quasi sempre raccontato dai libri di storia soltanto come un’impresa ardita dell’eroe dei due mondi e dei suoi uomini. Le ricerche storiche di pochi autori non allineati ma rigorosi nell’indagine documentaria come Nino Russo Ravalli nel 1932, Salvatore Ierardi nel 2002 e Natale Musarra nel 2010, hanno messo in luce dei risvolti poco approfonditi nella storiografia ufficiale, anche se talvolta vagamente sfiorati...

Leggi tutto

LIBERAZIONE

25-aprile-777x437

Per non dimenticare… / Storiche Memorie

 

A cura di   Antonino Leotta

Un motivo -quello della LIBERAZIONE-  che torna coinvolgente in questi giorni di prolungato condizionamento. Una celebrazione che ridesta profondi desideri di continuità nell’ora della sofferenza. Potrebbe sembrare una commemorazione di routine, un appuntamento annuale per una festa che si fa sempre più lontana dai problemi del nostro tempo. Ma, a pensarci bene, resta un momento forte per riaffermare il valore della libertà come bene inalienabile in qualsiasi contesto di vita. L’impegno di alcuni italiani, uniti ad altri fronti di guerra, ha realizzato una drammatica conquista.

Ho provato anch’io la paura della guerra e i giorni della fame. Sensazioni che si continuano a provare ancora oggi...

Leggi tutto

NASCEVA L’ITALIA CHE ESISTE ANCORA

Storiche Memorie & Per non dimenticare… – Nuove Edizioni Bohémien – Edizione Speciale Marzo 2014

A cura di Laura Maiorana

images (3)Lo Stato Italiano nasce il 17 marzo 1861 con la promulgazione della prima legge, approvata dalle due Camere neo formate del Senato e dei Deputati: << Il Re Vittorio Emanuele II assume per sé e i suoi  successori il titolo di Re d’Italia> >. Nell’unico articolo del provvedimento, tuttavia non compare alcuna menzione del popolo, che svolse un ruolo dominante nell’improvvisa accelerazione del progetto di unificazione...

Leggi tutto

LA MEDICINA NEL MEDIOEVO

Storia Medievale – Nuove Edizioni Bohémien – Edizione Speciale – Marzo 2014

A cura di Mariella Di Mauro

513-1Nel Medioevo ammalarsi era una cosa veramente problematica, nonostante le arie di pomposità che i medici ostentavano. Andavano a visitare i malati che potevano permettersi di pagarli su un ronzino, vestivano con un lungo mantello rosso bordato di pelliccia, a volte  azzardavano anche divinazioni sul destino della persona malata, ma di medicina sapevano ben poco. Nel Medioevo, purtroppo, anche le conoscenze mediche risentono della crisi che fa seguito al crollo dell’impero romano d’occidente...

Leggi tutto

L’ORIGINE DEI COGNOMI

Storiche memorie – Nuove Edizioni Bohémien – Gennaio 2014

A cura di Mariella Di Mauro

Alla caduta dell’impero romano i barbari abbandonarono la struttura del cognome latino; si passò ad un uso di un nome subito comprensibile: Augustus – favorito da buoni auspici.

download

Da sempre gli esseri umani hanno cercato di vivere aggregandosi. Anche quando nel Paleolitico  erano ancora nomadi, vivevano in gruppi ed insieme combattevano le belve o le cacciavano per sfamarsi.

Famosa la frase di Aristotele (IV sec. a. C.) che definiva l’uomo un animale sociale, cioè fatto per vivere con gli altri, formarsi una famiglia, vivere in gruppo e riuscire ad identificarsi dagli altri...

Leggi tutto