Arte

MOSTRE: tra ossidi e memorie, il “Codice degli Orizzonti” di Franco Fasulo alla FAM Gallery di Agrigento

Franco Fasulo nel suo studio, 2

ARTE

A cura di R.B.

Tra slanci lirici e specifiche modulazioni d’un che di epico, alla FAM Gallery di Agrigentodall’8 dicembre e fino al 13 gennaio, è in mostra Franco Fasulo con Codici degli orizzonti, vibrante costellazione di piccoli olii e pastelli a cura di Giuseppe Frazzetto. La mostra, accompagnata da un catalogo con scritti di Frazzetto e di Dario Orphée La Mendola, sarà inaugurata sabato 8 dicembre alle ore 18.

Franco Fasulo nel suo studio, 2

Spiega Giuseppe Frazzetto: “I pastelli e gli olii recenti di Franco Fasulo partecipano dell’idea di “contemplazione’. […] L’impulso lirico si concentra su memorie di viaggi, di frammenti intravisti, di ossidi e incrostazioni persi e ritrovati in chissà quali orizzontiL’ossido è tempo, rigurgito del tempo del mare sulla fiancata della nave, co...

Leggi tutto

“Un mondo in salvo”, 24 ritratti di Angelo Pitrone alla FAM Gallery di Agrigento

IMG-20181030-WA0011

ARTE FOTOGRAFICA
A CURA DI R.B.

Grandi artisti ed intellettuali del 900 nella singolare collezione di scatti in bianco e nero

IMG-20181030-WA0012

Il ritratto fotografico come “luogo geometrico di un’esistenza”, immagine che condensa nella testuale “scrittura di luce” tutto il senso e la singolarità della vita di una persona. O di un personaggio.

IMG-20181030-WA0011

A questi ultimi è dedicata alla FAM Gallery di Agrigento “Un mondo in salvo”, mostra fotografica di Angelo Pitrone [28 ottobre – 2 dicembre 2018] che, in una intensa, silenziosa e singolare collezione di ritratti in bianco e nero, cattura e restituisce ai visitatori tutto il misterioso carisma di alcuni fra gli intellettuali – artisti, scrittori, registi, fotografi – dell’ultimo Novecento in Italia.

IMG-20181030-WA0013

Nel testo che introduce l’esposizione,...

Leggi tutto

A Palermo, prorogata fino all’8 novembre “Arcaica”, la mostra di Giuseppe Livio

IMG-20181030-WA0005

ARTE

A cura di R.B.

IMG-20181030-WA0008

E’ stata prorogata fino a giovedì 8 novembre la mostra “Arcaica” di Giuseppe Livio, allestita nella Galleria Veniero Project, dopo le due tappe di Catania (Museo Emilio Greco) e Noto (Museo Civico).

IMG-20181030-WA0010

La mostra, a cura di Francesco Piazza e Antonio Vitale, è inserita nel cartellone degli eventi di Palermo Capitale della Cultura 2018 e nel calendario AMACI per la Giornata Nazionale del Contemporaneo del 13 ottobre.

IMG-20181030-WA0005

Per l’esposizione a Palermo, l’allestimento di “Arcaica” è integrato da un’opera inedita: una scultura in gesso che per Livio – laureato in scultura nel 1998 all’Accademia di Belle Arti di Catania – rappresenta un ritorno alle origini e, insieme, una nuova, matura e consapevole percezione della materia.

IMG-20181030-WA0006

“Arcaica” alla Galleria Veniero Pr...

Leggi tutto

Nelle opere di Maria Credidio, la bellezza di “abitare l’illimite”

FB_IMG_1528793975256

ARTE
A cura di Nicola Micieli

FB_IMG_1528793975256

Sulle pagine documentarie di questo catalogo, e nella concretezza delle opere ordinate e installate nelle sale delle temporanee del Maca, scorrono gli ultimi dieci anni della ricerca in progress di Maria Credidio, versatile artista di ormai lungo corso, da annoverarsi tra le più interessanti personalità attive oggi in Calabria. L’omaggio che le viene ora reso nel museo di Acri, è un sicuro attestato di valore. Nei suoi dodici anni di vita, difatti, tra gli altri importanti impegni programmatici, questo giovane e già qualificato osservatorio giroscopico sull’arte contemporanea, è andato proponendo messe a fuoco su trascorse e attuali evidenze artistiche calabresi, operative nella e fuori regione...

Leggi tutto

L’ ARTE DI ROSARIO EMANUELE PALERMO

CRITICHE D’ARTE A CURA DI MARIA CRISTINA TORRISI

OPERA “VORTICE”

20170621_223713

VORTICE

In quest’opera (luglio 2017), l’osservatore rimane rapito in un ipnotico viaggio.

E’ la vita che risucchia nel mondo atavico onirico o l’espulsione dell’intimo all’estremo esistere? E’ vortice irruento che si libera alla suprema forza della vita, come grembo di madre pronto a dare alla luce, o è vortice impetuoso che trascina il tutto circostante all’interno di un punto ermetico, da cui poter accedere in un’altra dimensione verso l’infinito?

Incognita e sopraffazione sono elementi che l’opera trasmette nell’animo di chi l’osserva...

Leggi tutto