Raccontami di te

RIFLETTENDO SUL NATALE

5

La posta del cuore – Lo Speciale di dicembre 2014

A cura di Maria Pia Basso

5

A dispetto della frenesia che anima le nostre giornate rendendoci formiche impazzite alla ricerca, in fondo, non si sa bene di cosa, i momenti che precedono il Natale moderano i ritmi travolgenti della quotidianità, consentendoci di assaporare il gusto soave della festa più bella dell’anno.

Riecheggiano nella nostra mente le melodie di un tempo passato, il tempo di una fanciullezza, adesso, rinvenuta, poiché foriera di immagini liete osservate con un senso di nostalgia a volte lieve, altre struggente.

Sui libri di scuola le figure di un nonno barbuto, dalle gote arrossate che, al calore di un camino scoppiettante, narrava ai nipotini, disposti tutt’intorno, la fiaba di un omone che, su una slitta trainata da ...

Leggi tutto

MI CHIAMO SARA…

La posta del cuore

A cura di Maria Pia Basso

IMG_20140716_120245Io mi chiamo Sara. Ho un nome corto, mi dicono; lo capisco ormai e guardo negli occhi la mia mamma quando ne percepisco il suono, ma non so è davvero corto e neanche se è un nome di persona. Mi dicono così e ci credo.
Sono una bambina, ma non una qualunque. Certo, ho due braccia e due gambe, due occhi profondi che con difficoltà guardano il cielo, ma sto imparando a vederlo anche io. Credo mi piaccia. L’azzurro è il mio colore preferito: è il colore del mare e io adoro nuotare. Starei giornate intere in acqua. Non ho paura degli spruzzi, né delle onde, anzi quando arrivano e mi travolgono rido di gusto! Ho dovuto imparare anche a ridere. Non lo sapevo fare e vivevo chiusa in un mondo che avevo paura di lasciare...

Leggi tutto

LA FORZA DELLA RABBIA

La posta del cuore – Lo Speciale di Giugno 2014 – Nuove Edizioni Bohemien

A cura di Maria Pia Basso

Alexa__LA-RABBIA_g-1Le manifestazioni incontrollate che ineriscono alla persona vengono, sovente, allontanate con un atteggiamento di paura che anziché generare interesse, suscita indifferenza.
L’allontanamento comporta la mancanza di elaborazione di situazioni che potremmo definire “alterate”, ma che, invece, celano il desiderio di essere ascoltati e presi in considerazione.
La rabbia non è altro che la punta dell’iceberg di sensazioni dolorose e angosciose che non riescono a manifestarsi se non con comportamenti estremi...

Leggi tutto

IL RUOLO DI MADRE, GIACIGLIO SICURO

La posta del cuore – Nuove Edizioni Bohémien – Maggio 2014
A cura di Maria Pia Basso
images (2)Il mese di maggio è sempre correlato allo sbocciare delle rose che con i loro colori e la loro sofisticata bellezza guarniscono giardini assumendo il ruolo di reginette indiscusse. A volte con l’aria di donne affascinanti che non vogliono apparire, se non in punta di piedi,  e che proprio per questo  fare ammiccante, ma non sfacciato, vengono necessariamente notate. Perché dello stile, del carisma, dell’ eleganza non si fa bella mostra. Meglio farsi scoprire, che scoprirsi; meglio farsi sedurre, che concedersi. E la discrezione di questi amabili gioielli risponde ai canoni della grazia quasi impalpabile, ma presente e con determinazione.
Perché questo preambolo? Forse perché il periodo dell’ a...
Leggi tutto

ACCOMPAGNARE I BIMBI ALLA CONOSCENZA DI SE STESSI

La posta del cuore
A cura di Maria Pia Basso
cupid-1
Avete mai chiesto a vostro figlio: “Come ti senti?”. Con ciò non intendendo se abbia il mal di testa, ma cosa avverte dentro di sé, qual è il suo stato d’animo. Ci si sofferma con molta più facilità all’involucro esterno di ciascuno di noi, perché basta prendere la medicina giusta e la febbre passa. E il malessere interiore? Come lo curiamo? Se lo curiamo… Il grande compito dei genitori e degli educatori in genere è anche quello di accompagnare i bimbi alla conoscenza di se stessi e alla codificazione di quelle sensazioni che concorrono a formare l’essere umano nella sua totalità. Bisogna educare a riconoscere le emozioni e a codificarle. Tristezza, ansia, paura; ma anche gioia, entusiasmo, voglia di vivere...
Leggi tutto