MARIA CREDIDIO tagged posts

EXPIRED UN VIDEOARTE DI MARIA CREDIDIO PER LA GIORNATA INTERNAZIONALE PER L’ELIMINAZIONE DELLA VIOLENZA SULLE DONNE

IMG-20211122-WA0001

ARTE

EXPIRED, SUTURANDO MEMORIE

A cura di Rocco Zani

E’ un dialogare intimo quello che avanza, per “dicerie d’affanno”, tra le pieghe di una veste d’orrore e il sillabario che raccatta l’infezione dell’ intolleranza. Non è un caso che siano le donne a rammendare i raggiri del male. Come le cuciture di un panno che è corpo vuotato o più indistintamente domicilio incustodito, da tempo non abitato.

IMG-20211122-WA0001

Maria Credidio e Elham Hamedi decostruiscono rievocando, in una sorta di disavanzo storico culturale che non ha precedenti o recessi di difesa...

Leggi tutto

RIAPRE IL MAC: NELLA COLLEZIONE ANCHE UN’OPERA DI MARIA CREDIDIO

IMG-20210719-WA0017

Critiche d’Arte

A cura di Maria Cristina Torrisi

Foto di Francesco Ferla

RIAPRE IL MAC | MUSEO D’ARTE CONTEMPORANEA LUDOVICO CORRAO DI GIBELLINA.
NELLA COLLEZIONE ANCHE UN’OPERA DI MARIA CREDIDIO.

Mercoledì 21 luglio il Museo d’Arte Contemporanea Ludovico Corrao di Gibellina riapre le porte ad una grande mostra con circa 400 opere di pittura, sculture, grafica, fotografie e maquette delle grandi opere di Gibellina Nuova e del Cretto di Burri, suddivise in otto sezioni che segnano il percorso espositivo storico-cronologico dal primo ‘900 alle ultime Avanguardie.

IMG-20210719-WA0016

“Geometria della memoria” è il titolo dell’opera di Maria Credidio che farà parte della prestigiosa collezione del MAC “Museo d’arte contemporanea Ludovico Corrao di Gibellina”, detto anche Museo del Cretto di Alberto Burri...

Leggi tutto

Nelle opere di Maria Credidio, la bellezza di “abitare l’illimite”

FB_IMG_1528793975256

ARTE
A cura di Nicola Micieli

FB_IMG_1528793975256

Sulle pagine documentarie di questo catalogo, e nella concretezza delle opere ordinate e installate nelle sale delle temporanee del Maca, scorrono gli ultimi dieci anni della ricerca in progress di Maria Credidio, versatile artista di ormai lungo corso, da annoverarsi tra le più interessanti personalità attive oggi in Calabria. L’omaggio che le viene ora reso nel museo di Acri, è un sicuro attestato di valore. Nei suoi dodici anni di vita, difatti, tra gli altri importanti impegni programmatici, questo giovane e già qualificato osservatorio giroscopico sull’arte contemporanea, è andato proponendo messe a fuoco su trascorse e attuali evidenze artistiche calabresi, operative nella e fuori regione...

Leggi tutto