Le Odi

LE ODI

2016-03-05-09-48-17-404948563

2016-03-05-09-48-17-404948563

Le Odi

A cura di Ludovico Anastasi

DI NOTTE

Fosse stato piu’ freddo il clima

avrei superato il pantano in cui mi trovo

scivolando sul ghiaccio

e con la mano

indicato le stelle una ad una al mio io

che piu’ non trovo.

Sono importanti le stelle

per uno smarrito fra passato e presente.

Labile e’ la mente

per le minime cose da ricordare

ma non per gli screzi graffianti il cuore e la carne.

Ci vorrebbero maestri veri

perche’ la notte fosse culla di pensieri

soavi e di sogni affratellanti gli umani.

Leggi tutto

LE ODI

images-1

LE ODI

A cura di Ludovico Anastasi

 

Uccello al ramo

perché non canti?

E’ un inverno anomalo

questo

cosi’ mite

anche per le nostre parti.

Tutto sembra

anzitempo rifiorire,

tranne io

che passo gli anni

e mite non sono

e per un nonnulla mi torturo,

sempre barbaramente

amaro e morte interiore

mi procuro.

Nei vinti sta il coro dei difetti

e mi sarebbe caro sentirti cantare,

uccello al ramo,

per redimermi,

ma solo con le colpe

tu mi lasci.

Leggi tutto

LE ODI

2016-01-22-09-46-01-326752493

Le Odi

A cura di Ludovico Anastasi

 

NUOVO GIORNO

Non profanarmi

il da venire accadimento

con la mestizia

mia solita,

la meraviglia

apparsa nella sicumera

di quel qualcosa

che altro di me insinua,

questa gemma

spuntata nei giorni

quando si mormora

dell’assurdo cogliere

nuova rosa.

Leggi tutto

LE ODI

images

Le Odi

A cura di Ludovico Anastasi

 

NUOVO ANNO

Costantemente

di fronte alle contrarie evidenze,

le spine sante

viatico per un ritorno all’eden

o al non so che cosa ci possa riservare

la morte,

la grande ingiusta,

la birbante

o forse

il doveroso niente.

Leggi tutto

LE ODI

2015-12-30-12-06-50--1542078898

Le Odi

A cura di Ludovico Anastasi

 

Pezzo dopo pezzo

dovro’ smontare il sogno

fatto in una notte stupida.

Lei non sa piu’ nulla

della mia esistenza

ne’ io della sua,

eppure vi fu un tempo di fuoco

al quale entrambi accostammo gli

infiammati volti.

Piombare

come impazzita scintilla

nella vita altrui

non e’ buona cosa.

Per lei

nel sogno

tenevo in mano

profumata rosa.

Leggi tutto