Per non dimenticare

A PEDARA UN INCONTRO PER RENDERE MEMORIA AL RICONOSCIMENTO DEL DIRITTO AL VOTO FEMMINILE

IMG_2561

Per non dimenticare…

A cura di Maria Cristina Torrisi

IMG_2561

“70° Anniversario del suffragio femminile in Italia”. Questo il tema dell’interessante conferenza  svoltasi nei giorni scorsi presso la sala Expò del Comune di Pedara.

L’evento ha rappresentato un significativo momento di memoria, in cui, attraverso esperienze a confronto, sono state ripercorse le tappe che nel secondo dopoguerra hanno visto riconosciuto alle donne  il diritto al voto.

Intervenuti l’assessore Marina Consoli, il sindaco Antonio Fallica, l’insegnante ed educatrice Giusi Lo Bianco, lo storico Salvo De Luca e la maestra Tina Motta che ha ricordato i suoi anni di gioventù, buona parte dei quali passati in politica da attivista. A moderare Tommaso Pezzino che, durante la conferenza, ha anche proiettato delle slides...

Leggi tutto

Wanted 100 Muhammad Alì per salvare il mondo

Per non dimenticare…

A cura di Enzo Coniglio

Muhammad_Ali_1

L’eroe di noi giovani che nei ruggenti anni 60, lottavamo convinti, in Europa e negli Stati Uniti, per cambiare il mondo, Muhammad Alì, nato Cassius Marcellus Clay Jr.,  è morto all’età di 74 anni, divorato dal morbo di Parkinson.

E’ più corretto dire che è risorto, adesso che si è liberato dal fardello del corpo e possiamo ammirare la grandezza professionale, etica, sociale e politica di questo figlio di due continenti: dell’Africa nera e dell’America dei diritti negati e della guerra del Viet-Nam.

Ha voluto innanzitutto riappropriarsi della sua identità culturale e storica, .cambiando il suo nome in Muhammad Alì e convertendosi  all’Islam, religione di pace e di coesione tra i popoli...

Leggi tutto

RICORDANDO LUCIO DALLA. 4 Marzo 1943 – 4 marzo 2012.  

received_10206001437975837

received_10206001440495900

Per non dimenticare. ..

A cura di Giusy Pagano

Come non immortalare la data che ci riporta al ricordo del caro Lucio Dalla, il cantautore bolognese che ci ha emozionato e fatto innamorare con le sue canzoni per tanti anni e che ci ha lasciati il 4 Marzo del 2012 stroncato da un infarto.

Qualcuno ha affermato, soffermandosi proprio su questa data, che il suo stesso destino fosse nel testo di una canzone. E chi poteva immaginare che l’1 Marzo del 2012, dopo un applauditissimo concerto in Svizzera nella camera d’albergo, veniva colto da malore.

La carriera di Lucio Dalla inizia come musicista di formazione Jazz e poi autore delle sue canzoni. Ha suonato da clarinettista e sassofonista...

Leggi tutto

RICORDANDO CELESTINA ARCIDIACONO

received_10205667246421257

received_10205667246981271

Per non dimenticare

A cura di Giusy Pagano

Il mondo del  volontariato piange la scomparsa di una persona che ha creduto nei valori della solidarietà, dell’amicizia e dell’amore. Una persona che ha regalato sorrisi e affetto a tanti bambini, nella ludoteca da lei voluta presso il reparto di pediatria dell”ospedale di Acireale.
La Sig. Celestina Arcidiacno, Pres. dell”Associazione di Volontariato A.V.E.S.C.I., ha rappresentato per quanti la conobbero un modello di impegno, gratuità e altruismo.
Noi volontari la vogliamo ricordare così, con questa poesia  a cui lei era tanto  legata:

Vuoi le mie mani?

Signore, vuoi le mie mani per passare questa giornata aiutando i poveri e i malati che ne hanno bisogno?

Signore oggi ti do le mie mani.

Signore, vuoi i miei piedi per passare questa g...

Leggi tutto

Oblitus obliviscendus. La riscoperta dello studioso e scrittore acese Riccardo Di Maggio.

12188623_1093001417377959_699876069_n

12188623_1093001417377959_699876069_n

Attualità/Per non dimenticare

A cura di Maria Cristina Torrisi

Oblitus obliviscendus. La riscoperta dello studioso e scrittore acese Riccardo Di Maggio. E’ questo il titolo del libro presentato ieri, venerdì 30 ottobre2015, nei locali della Biblioteca Parrocchiale di Guardia (Via Sperlinga), curato e coordinato dalla compianta prof.ssa Pinella Musmeci, nel suo lavoro di ricerca avviato con assoluta dedizione.

L’intento è stato quello di mettere in luce, attraverso un certosino percorso di recupero voluto dalle figlie e, soprattutto, da Antonella, una figura di spicco per il territorio: il prof. Riccardo Di Maggio, uomo di grande cultura, la cui vocazione alla scrittura ne segnò tutto il percorso intellettuale.

<<Si tratta di una pubblicazione – scrisse di lui la prof...

Leggi tutto