Per non dimenticare

ACIREALE SOLIDALE IN RICORDO DELLE VITTIME DELLA MAFIA

A cura di R.B

Foto_Home1-1

Il 21 marzo in tutta Italia  si celebra la “Giornata della memoria in ricordo delle vittime delle mafie”, promossa a livello nazionale da Libera.

La Città di Acireale, da sempre sensibile e testimone dell’impegno antimafia, aderisce con proprie iniziative alla “Giornata della memoria in ricordo delle vittime delle mafie” organizzando insieme al presidio delle Aci di Libera, al Csve e all’Associazione Andromeda, in sinergia con tutte le istituzioni scolastiche di Acireale un corteo di studenti, alunni e cittadini che dalle ore 11 muoverà da piazza Indirizzo per raggiungere piazza Duomo. Sin dalle ore 9, però, i ragazzi si ritroveranno sempre in piazza Indirizzo per i laboratori della legalità.

Alle ore 19, invece, il Csve, e l’Amministrazione comunale, le ass...

Leggi tutto

NASCEVA L’ITALIA CHE ESISTE ANCORA

Storiche Memorie & Per non dimenticare… – Nuove Edizioni Bohémien – Edizione Speciale Marzo 2014

A cura di Laura Maiorana

images (3)Lo Stato Italiano nasce il 17 marzo 1861 con la promulgazione della prima legge, approvata dalle due Camere neo formate del Senato e dei Deputati: << Il Re Vittorio Emanuele II assume per sé e i suoi  successori il titolo di Re d’Italia> >. Nell’unico articolo del provvedimento, tuttavia non compare alcuna menzione del popolo, che svolse un ruolo dominante nell’improvvisa accelerazione del progetto di unificazione...

Leggi tutto

L’8 MARZO? UN GIORNO CHE DOVREBBE RESTITUIRE DIGNITA’ ALLA DONNA

Attualità & Per non dimenticare…  Nuove Edizioni Bohémien – Edizione Speciale Marzo 2014
A cura di Maria Pia Basso
Virginia Woolf

Virginia Woolf

“Sarebbe un grandissimo peccato se le donne scrivessero allo stesso modo degli uomini, o vivessero come gli uomini, o assumessero l’aspetto degli uomini, perché se due sessi sono insufficienti, considerate la vastità e varietà del mondo, come potremo cavarcela con uno solo? Non dovrebbe forse l’educazione far emergere e rafforzare le differenze invece delle somiglianze?”

Così Virginia Woolf nel libro “Una stanza tutta per sé” riflette sulla necessaria compartecipazione di uomini e donne nell’universo vita...
Leggi tutto

UN EVENTO CULTURALE IN RICORDO DELLO STERMINIO EBREO DEL 1945

Per non dimenticare… – Nuove Edizioni Bohémien – Anno 2014
A cura di Maria Cristina Torrisi
downloadLo scorso 27 gennaio 2014,  presso la chiesa di S. Biagio di Catania, l’I.S.A. (International Societas Artis), presieduta da Cynthia Torrisi, e la FIDAPA Catania Riviera dei Ciclopi, sotto la presidenza di Isabella Frescura Costa, hanno organizzato la manifestazione che ha onorato la Giornata della Memoria, istituita il 27 gennaio in ricordo della scoperta dello sterminio ebreo perpetuato dai nazisti ad Auschwitz nel 1945.
download (2)
La serata si è aperta con il breve ed esaustivo intervento del dott. Marcello Proietto, cultore di Storia Medievale e Paleografia Latina presso il Dipartimento di Scienze Umanistiche dell’Università degli Studi di Catania su “La comunità ebraica siciliana dei secoli XIV e ...
Leggi tutto

OLOCAUSTO, RENDERE EDOTTI I BAMBINI DEGLI ORRORI DI UNO STERMINIO?

images

Per non dimenticare – Nuove Edizioni Bohémien – Gennaio 2014

A cura di Maria Pia Basso

2014-01-26-17-51-57--1804403179

Difficile appare cercare di spiegare ( sia pure con parole il cui suono dovremmo sforzarci di smorzare), a bimbi di otto, nove anni ciò che si ricorda il 27 Gennaio. Giorno della memoria e dell’orrore; momento storico, emblema della negazione dell’essere umano, per mano di un suo “fratello”. Giorno di follia e odio accecante. Difficile anche per noi fare mente locale su cosa non è stato lo sterminio di un popolo, dei suoi sogni e della sua libertà. Il ribrezzo e il dolore in questa giornata vanno di pari passo e si mescolano; si confondono e danno vita ad una indignazione che non ha eguali...

Leggi tutto