MUSEO DIOCESANO E DEL CODEX CONTINUA CON SUCCESSO LA MOSTRA PERSONALE DI MARIA CREDIDIO ACHROMATICO VIDET

received_308448180496388

ARTE

A cura di R.B.

Dal 10 luglio al 10 agosto 2020 si può visitare la mostra di Maria Credidio “AchromatiCO VIDet” un viaggio profondo ed essenziale compiuto dall’artista nel lungo periodo del
lockdown.

Opere basate sulla valenza spirituale del cerchio e su una rigorosa monocromia. Opere pronte a dialogare con oggetti d’arte antica, custoditi nel Museo in un connubio perfetto di bellezza e Spiritualità tra il nostro passato e quella racchiusa nei nuovi linguaggi artistici contemporanei.

received_308448180496388

Maria Credidio è artista poliedrica, impegnata in un’ intensa attività di sperimentazione della migliore pittura del dopoguerra. Ha partecipato a numerose rassegne artistiche italiane ed europee e le sue opere si trovano presso importanti centri d’arte e musei.

Dal testo critico in catalogo ...

Leggi tutto

MOSTRE: con le sculture di Mastroianni torna l’arte contemporanea al Parco archeologico delle Eolie

Torino, 1961. Dx lo scultore Umberto Mastroianni con il nipote attore Marcello Mastroianni

Arte

A cura di R.B.

Maria Cristina Torrisi Editore e Direttore di Nuove Edizioni Bohémien

Maria Cristina Torrisi
Editore e Direttore di Nuove Edizioni Bohémien

Dal modello classico, all’astrazione e al futurismo: a Lipari, fino al 4 novembre, tredici opere ripercorrono sessant’anni di attività del maestro.

L’immobilità del modello classico, la sperimentazione astrattista del dopoguerra, la lezione di Boccioni, la conquista del movimento – sublime ossimoro per uno scultore – seguendo la potente attrazione che fu del futurismo. Dal 25 luglio e fino al 4 novembre 2020 il Parco Archeologico delle Isole Eolie ospita la mostra “Umberto Mastroianni a Lipari. Opere 1931-1992”, a cura di Giordano Bruno Guerri: tredici sculture in bronzo o acciaio realizzate dall’artista nell’arco di sessant’anni di attività.

INVITO, Umberto Mastroianni a Lipari

Alles...

Leggi tutto

IL FIORE AUSTRALIANO SPINIFEX

immagine 2 per Acireale

Salute e Benessere

A cura di Federica Zanca

 
Spinifex, Tirodia species, è il fiore australiano che rinforza attraverso la consapevolezza delle cause emotive della malattia.

immagine 1 per Acireale
La caratteristica di questo fiore è il suo colore verde, una tonalità che richiama la natura e il bisogno che spesso si prova di sentirsi in armonia con essa. L’essenza ricavata da tale pianta può essere assunta per bocca o applicata esternamente sulla pelle.
Il rimedio “verde” ha un’azione di pulizia, eliminando parassiti, infezioni fungine, microorganismi e scarti del metabolismo prodotti dal corpo. E’, infatti, utile in caso di candidosi ed è eccellente in caso di colon congestionato o con qualche infezione batterica...

Leggi tutto

Madre Teresa e Principessa Diana : La storia si ripete

copertina

La donna nella storia/Recensioni

A cura di Enzo Farinella

copertina

Dai Leaders europei si aspettano misure sempre pi ù illuminate e coraggiose che possano guidare l’Europa nel nuovo millennio, dandole un volto pi ù umano e solidale, sicuri che l’economia e la
finanza seguiranno queste decisioni.
La storia si ripete.
Santa Brigida , venerata nel mondo intero fin dal V secolo, ci offre qualche riflessione per la nostra Europa. Questa Santa ha dedicato lasua vita ai bisognosi della terra, come, secoli dopo, avrebbero fatto Madre Teresa e la Principessa Diana. La sua compassione non
conosceva limiti. Si dice che un giorno, mentre era impegnata in un viaggio attraverso l’Irlanda, decise di sostare all’ombra di un castello.
Quando la proprietaria fu informata, riempì un cestello delle mele...

Leggi tutto

Due donne irlandesi in operazioni umanitarie

A1aZ4SEZg3L._SS500_

La donna nella storia

A cura di Enzo Farinella

Maria Cristina Torrisi Editore e Direttore di Nuove Edizioni Bohémien

Maria Cristina Torrisi
Editore e Direttore di Nuove Edizioni Bohémien

Scrivere di guerre per un pacifista è quanto mai ripugnante. Le guerre vanno contro il diritto fondamentale alla vita. Nessuno dovrebbe usare un’arma da fuoco, sapendo che la sua azione di premere un grilletto o un bottone potrebbe causare la perdita di una sola vita umana.
Le guerre tutte sono da condannare.
Ci sono figure nel buio di un conflitto che accendono un lumino di speranza e che proiettano nuove albe radiose.
Quando queste figure sono donne, allora il cielo si tinge del rosa luminoso di un’umanità solidale, preludio di nuovi mondi.
Per questo desidero presentare la figura di due donne irlandesi al lavoro durante la Seconda Guerra Mondiale.

La p...

Leggi tutto