romanzo tagged posts

“Stella” , il libro di Antonino Leotta

9788877283559_0_424_0_75
Recensioni ed Eventi
A cura di Enzo Farinella
Leggi tutto

“Quando le uova non si trovavano d’inverno”, il romanzo di Rosalda Schillaci

Copertina R-Schillaci 3 (piatto)[8342] uova

Recensioni ed Eventi

In uscita per Algra Editore il nuovo romanzo di Rosalda Schillaci “Quando le uova non si trovavano
d’inverno”. L’autrice catanese nel 2017, per i tipi Algra, pubblica la raccolta di versi Infiniti Definiti e nel 2019, Diario Sottovento. Certe Tempeste incerti angoli di vita . È del 2018, Istintu di Jinestra , poesie in lingua siciliana.

Copertina R-Schillaci 3 (piatto)[8342] uova

Dalla magnifica prefazione di Lisa Bachis, introduttiva al testo:
«[…] L’autrice anche stavolta, superando gli ostacoli del dire troppo o del dire troppo poco, si è distinta per tema e complessità dell’opera, regalandoci uno spaccato storico che si muove tra le testimonianze biografiche e l’affresco di un’epoca; quella che attraversa le due guerre mondiali, e si raccoglie tutta sino a svolgersi intera dal 1943 alla ricostruzio...

Leggi tutto

IN “RIBELLE SENZA CAUSA”, IL CONFLITTO DI UN UOMO ALLA RICERCA DI SE STESSO

9788832812084_0_536_0_75

Recensioni

A cura di Maria Cristina Torrisi

“Ribelle senza causa”, romanzo di Vincenzo Cantarella, è una opera avvincente che tiene il lettore col fiato sospeso per il clima di suspence in cui immette, principalmente, il protagonista in assoluto. Un uomo sui generis che attrae per la sua indole votata ad una super colta analisi di tutto ciò lo circonda. È attento osservatore, sempre dinamico nel dare forma ai suoi pensieri che, con abilità, riesce a trasmettere al lettore, così da permettere che lui e chi lo legge diventino intimi amici.

La trama del romanzo è abbastanza curata nei minimi dettagli e scorre con una eleganza tangibile ma anche magica, se si riesce ad avvertire la musica di sottofondo citata dal protagonista, Santi Torrisi...

Leggi tutto

IN ADA E INCUBUS IL MOSAICO DI UN AMORE E DI UN TEMPO RUBATI

Screenshot_20210202-113928_Gallery

Recensioni ed Eventi

A cura di Sara D’Angelo

L’inchiostro rosso con cui è annunciato il titolo dell’ultima opera di Maria Cristina Torrisi non credo sia solo una scelta stilistica dell’editore, ma una prima intimità letteraria della scrittrice con il lettore. Una confessione di cuore.
Ada e Incubus. Ada è Incubus. Verbo o congiunzione? Forse entrambi. Di sicuro entrambi.

Screenshot_20210202-113928_Gallery
Quando il lettore leggerà il romanzo si accorgerà che prima di lui il libro ha già letto se stesso attraverso il fiume in piena di energia straripante, quella forza che trascina con sè petali freschi e foglie secche insieme, senza fermarsi davanti all’ostacolo, sorpassando il pudore dei sentimenti.
L’eterno contatto tra realtà e sogno si rivelano il tempo di una notte, quando una tempesta d’inchiostro intinge la ...

Leggi tutto

Nel romanzo di Cristina Torrisi, la vita che brulica all’interno delle pagine

20210107_223929

Recensioni ed Eventi

A cura di Rosario Russo

Mi piace iniziare questa recensione citando Alain Nadaud:
“In un libro vedo un nido di insetti e, sotto la forma di minuscoli caratteri tipografici, la vita che brulica all’interno”.

20210107_223929
Nel romanzo di Cristina Torrisi, c’è tanta vita che brulica all’interno delle pagine. Pagine portatrici di riscatto e inneggianti a una nuova rinascita. Uomini e donne, da sempre, si sforzano di condividere le esperienze che li hanno segnati nel profondo, ma non tutti, però, riescono nell’intento; l’esperimento letterario della Torrisi invece è davvero ben riuscito. Il suo Ada e Incubus diventa strumento di vita, la narrazione trasferisce il lettore in una temporalità nuova.
Ada, la protagonista, è una donna tradita: le sue ferite stentano a cicatrizzar...

Leggi tutto