OEL TORNA COL NUOVO TORMENTONE: PEZZO REGGAETON

pezzo reggaeton_video_oel

Recensioni /Musica

A cura di R.B.

Dopo aver lanciato la novità della scorsa estate con “Le focaccine dell’Esselunga” torna con un nuovo tormentone per l’estate 2018:

PEZZO REGGAETON, dal 9 luglio 2018  su tutte le piattaforme digitali e il video su YouTube.

OEL_web_luglio2018 (1)

Con “Le focaccine dell’Esselunga” tutti hanno pensato che OEL fosse un’operazione di marketing ideata dalla nota catena di supermercati.

Subito dopo qualcuno pensò che fosse un personaggio di fantasia inventato dal programma “Ciao Belli” di Radio Deejay. Si è scatenata la caccia all’identità nascosta. Solo dopo il boom delle “focaccine” – record di visualizzazioni, schizzato in vetta alla classifica Top Viral di Spotify -­‐ si è scoperto che OEL è Leonardo, figlio di Claudio Cecchetto. Anche quest’anno OE...

Leggi tutto

Musica e solidarietà a Viagrande

received_10212516398245772

Recensioni ed Eventi

A cura di Giusy Pagano

Foto di Chiara Leonardi

received_10212516398885788

Grande partecipazione di pubblico per la serata che si è svolta sabato 7 Luglio presso la Parrocchia San Biagio – Viagrande.

L’evento, intitolato “Solidarietà e Musica”, è stato organizzato e curato dalla Prof. Sara Sciuto.

received_10212516397965765

Testimone di un suo recente viaggio in Africa, ha portato con se, al ritorno, l’ esperienza di missionaria per trasferirla agli altri. E, sabato scorso, ha realizzato questo connubio di solidarietà e musica, con la realizzazione di una fiera di beneficenza, il cui ricavato servirà ad aiutare i fratelli delle missioni in Africa.
Ad aprire la serata è stata la preziosa ed incisiva voce di Laura Galvagno, la quale ha declamato delle poesie a tema sulla solidarietà .

received_10212516398165770
Ad intrattenere musica...

Leggi tutto

APPUNTAMENTO AL CINEMA

54646

Recensioni /Eventi: La prima notte del Giudizio
A cura di Vittorio De Agrò

Il biglietto d’acquistare per “La prima notte del Giudizio” è: Di Pomeriggio (Con Riserva).

54646

“La prima notte del giudizio” è un film del 2018 diretto da Gerard McMurray, scritto da James DeMonaco, con : Y’Lan Noel, Lex Scott Davis, Marisa Tomei, Joivan Wade, Luna Lauren Velez, Melonie Diaz, Patch Darragh, Mo McRae, Steve Harris, Maria Rivera

Sinossi:
Dietro ogni tradizione si cela una rivoluzione. Dopo l’Independence Day, assisti alla nascita dell’annuale “Sfogo”, le 12 ore prive di regole. Benvenuti nel movimento che ha inizio come un semplice esperimento: La prima notte del giudizio.

Per abbassare il tasso di criminalità sotto l’1 percento per il resto dell’anno, i Nuovi Padri Fondatori d’America (N...

Leggi tutto

Catania, successo per lo spettacolo “A Cappelia, c’era una volta un Cappellier”

received_10214898784176705

Recensioni ed Eventi

A cura di M. Cristina Torrisi

received_10214898781856647

Magistrale rappresentazione quella dello scorso 28 Giugno 2018, presso Il Teatro Piscator di Catania per la performance dal titolo: ” A Cappelia, c’era una volta un Cappellier” di L.M. Ugolini.

Lo spettacolo ha raccontato di una città bizzarra, fatta da costruzioni a forma di cappelli strani e da personaggi che rappresentavano cose o mestieri con in testa i loro estrosi cappelli.

Notevoke l’esibizione del coro di voci bianche e giovanili che ha animato la fiaba con i suoi brani di repertorio di genere gospel e medievale. Coinvolgimenti inoltre le danze del corpo di ballo della Arteballetto di Pedara, condotta dalla coreografa prof.sia Daniela Perrone...

Leggi tutto

INTERVISTA A LUCA LOMBARDO : LA (MIA) PIOGGIA, UNA LEZIONE DI ASSOLUTA NECESSITA’

36475787_10156388320613398_3781116687152054272_n

ARTE

A cura di Laura Rapicavoli

36475787_10156388320613398_3781116687152054272_n

In questi giorni, fino al 7 luglio, è possibile visitare la mostra dal titolo “PIOGGIA” dell’artista catanese Luca Lombardo, presso la OZ GALLERIA D’ARTE, a Nicolosi (CT) https://www.facebook.com/ozgalleriadarte/ (della quale lo stesso Lombardo è Art Director da l 2015) Da subito colpisce la sua pittura, una pittura frammentata e insulare, che, si potrebbe dire, è esplicita manifestazione del rapporto di idee e sentimenti con una dimensione periferica che non permette loro di affermarsi o contraddirsi. La metafora articolata di un conflitto in stallo dove la proporzione tra pittura e spazio grezzo pare fermarsi in un teatrale equilibrio tra minaccia e reazione...

Leggi tutto